3 menu veloci per la settimana

Pasta, frittate, pesce, insalate e molto altro ancora. 9 ricette semplici e veloci in 3 menu a prova di orologio da preparare in settimana

Se siete tornati a casa tardi e vi rimangono dai 10 ai 40 minuti per preparare il pranzo o la cena, non preoccupatevi, ci sono ben tre menu veloci che fanno al caso vostro! Durante la settimana ci capita infatti molte volte di non riuscire a ritagliare il tempo necessario alla preparazione di piatti elaborati e con lunghe cotture, ma rimangono comunque moltissime alternative alla solita di emergenza. Il modo migliore per organizzarsi, è quello di fare una sorta di “mappa” gastronomica della settimana in arrivo, decidendo in linea generale cosa preparare e organizzando di conseguenza la spesa, che ci consentirà di disporre di tutto quello di cui abbiamo bisogno al momento giusto. E per far sì che l’alimentazione risulti equilibrata, è consigliabile alternare menu vegetariani, a base di pesce e di carne e preparare dessert solamente dopo i pasti più leggeri, sostituendoli altrimenti con sorbetti e macedonie.

Verdure estive e cucunciVerdure estive e cucunci.

Il primo menu veloce per la settimana, è una combinazione vegetariana composta da frittata alta con melanzane, scialatielli al pesto di frutta secca e verdure estive e cucunci. Per chi ama il pesce invece, il secondo menu veloce è l’occasione per testare la preparazione di ricette a base di pesce in meno di un’ora: spätzle alle olive con calamaretti, cartoccio di spigola e un rinfrescante  sorbetto di melone al miele. Pesce e salumi sono la base del terzo menu veloce che si può preparare in 40 minuti circa. Come per gli altri menu, è preferibile considerare i tempi di preparazione di ogni piatto in modo da iniziare a preparare per primi quelli che ne richiedono di più. Si parte allora dalla preparazione della torta rovesciata di zucchine e speck e a seguire insalata di peperoni, rucola e sgombri e crema di ricotta, zenzero e ribes.

Il primo menu veloce

Il secondo menu veloce

Il terzo menu veloce


Fonte: https://www.lacucinaitaliana.it/

Potrebbero interessarti

Lascia una risposta