5 rimedi last second contro la ritenzione idrica

Come eliminare la ritenzione idrica da glutei, cosce e ginocchia seguendo con diligenza questi semplici rimedi naturali prima dell’estate

La ritenzione idrica è uno degli ostacoli più insidiosi che ci separano dal superamento brillante della prova costume. Può essere causata da squilibri ormonali, alimentazione scorretta, scarsa idratazione, predisposizione genetica o altri fattori: in ogni caso non è la benvenuta. E se state pensando di doverla oramai portare in vacanza con voi, non disperate. Possiamo ancora fare qualcosa. Ecco 5 semplici step per combatterla a partire dai 15 giorni di dieta e trattamento.

Stop con il sale…

Potrebbe sembrare complicato, ma eliminare il sale in eccesso dalla vostra dieta è la prima mossa per ritrovare una pelle compatta e ridurre la ritenzione dei liquidi. Aggiungetelo solo se strettamente necessario e provate a sostituirlo con spezie e ingredienti aromatici come l’aceto balsamico e il limone.

…ma solo a tavola

E dopo averlo eliminato (o quasi) dai pasti, è arrivato il momento di inserirlo nella vostra beauty routine.
Ecco come:

Sfoglia la gallery

Quanto bevete?

Siamo nel pieno del caldo estivo ed è il momento ideale per iniziare a bere più acqua del solito. La dose di due litri al giorno è generalmente ottimale per tutti i soggetti, ma pensate di berne almeno mezzo litro in più se praticate attività fisica intensa.

Work out

Se il vostro obiettivo è ridurre la ritenzione idrica, non potete evitare di fare un po’ di moto. Questo stimolerà la circolazione del sangue riducendo gli inestetismi giorno per giorno. Se la prova costume è vicina, concedetevi almeno 45 minuti al giorno per camminare velocemente con scarpe sportive o nuotare in piscina o al mare. L’allenamento dovrà essere seguito da una doccia con getti caldi e freddi alternati su cosce e glutei e un massaggio drenante con movimenti circolari che vanno dal basso verso l’alto. Durante il massaggio, potrete applicare olio di mandorle con qualche goccia di essenza di olio di rosmarino (che ha note proprietà drenanti).

Sì al potassio

Capace di mantenere l’equilibrio idrico dell’organismo, il potassio è un prezioso alleato alla lotta contro la ritenzione idrica. Via libera dunque al consumo di banane, spinaci, asparagi, ananas, zucchine e mandorle. Evitate invece cibi ricchi di sodio come gli insaccati, il pesce conservato sotto sale o affumicato, i formaggi stagionati, la carne in scatola e i prodotti liofilizzati.

Nella gallery qui sotto, 7 cibi che contrastano naturalmente la ritenzione idrica

Sfoglia la gallery

Fonte: https://www.lacucinaitaliana.it/

Potrebbero interessarti

Lascia una risposta