Pesche al forno con gelato alla vaniglia

  • 4 grosse pesche
  • 40 g zucchero semolato
  • 35 g liquore all’amaretto
  • 30 g burro
  • limone
  • zucchero a velo
  • 400 g latte
  • 130 g zucchero semolato
  • 100 g panna da montare
  • 5 tuorli
  • 4 chicchi di caffè
  • baccello di vaniglia

Per la ricetta delle pesche al forno con gelato alla vaniglia, lavate e asciugate le pesche, apritele a metà, snocciolatele, quindi disponetele in una pirofila. Cospargetele con lo zucchero semolato, il burro a fiocchetti, il liquore e il succo di mezzo limone.
Coprite il recipiente con un foglio d’alluminio, quindi passatelo nel forno già a 200° per 20′ circa. Intanto avviate il gelato: fate riscaldare il latte con i chicchi di caffè e un baccello di vaniglia. A parte, lavorate i tuorli con lo zucchero, quindi stemperateli con il latte caldo ma non bollente, versandolo a filo attraverso un fine colino.
Portate su fuoco moderatissimo per far scaldare la crema che dovrà addensarsi senza assolutamente bollire. Spegnete e lasciatela raffreddare, quindi versatela nella gelatiera e avviate l’apparecchio.
Quando il gelato incomincerà a diventare cremoso, incorporatevi la panna parzialmente montata e completate la lavorazione. Tenete il gelato in freezer fino al momento di usarlo; allora, servendovi dell’apposito attrezzino per fare le palline, distribuitelo fra le pesche cotte e fredde. Servitele cosparse di zucchero a velo.


Fonte: https://www.lacucinaitaliana.it/

Potrebbero interessarti

Lascia una risposta