Crema Rossana: la spalmabile che stavamo aspettando

Dove comprare il nuovo oggetto del desiderio dei golosi e perché questa crema spalmabile ci ricorda la nonna

Quando abbiamo sentito che sarebbe arrivata la Crema Rossana, è stato impossibile non pensare alla nonna. Alla sua borsetta piena di caramelle dal cuore cremoso, alla sua premura nell’infilarcene sempre una in tasca e a quella piacevole sensazione di mani appiccicose che sentivamo dopo averla scartata.

https://www.facebook.com/LeBonelleGelees/photos/rpp.236076139852737/1885105908283077/?type=3&theaterFacebook @Le Bonelle Gelées.

E questo gusto così familiare che sembra arrivare dal passato è pronto a tornare in una forma molto contemporanea. Ora che è scattata la spalmabile mania (dopo il super lancio della ) anche questo ripieno a base di latte alle nocciole non sembra volersi sottrarre a un consumo goloso che non disdegna persino il cucchiaino. Sì, il piccolo tentatore che ci ha fatto pentire più volte di aver portato tutto il barattolo del gelato sul divano o di aver aperto un vasetto di Nutella in un pomeriggio piovoso.

Se siete pronti a testare la vostra forza di volontà, ma anche a identificare quale sia il modo migliore per assaggiare la Crema Rossana, non dovete fare altro che correre a comprarla. Dalla pagina ufficiale di la notizia che la crema è finalmente in vendita da .

Il primo assaggio

Raccontare una crema senza averla assaggiata, sarebbe stato davvero complicato (almeno quanto resistere al richiamo di una nuova leccornia). Quindi se vi state chiedendo se l’abbiamo assaggiata, la risposta è sì. E abbiamo ritrovato al suo interno tutta l’avvolgente dolcezza delle caramelle, la stessa che aspettavamo da bambini mentre desideravamo impazientemente che si consumasse lo strato esterno. Confrontarla ad altre creme spalmabili è complicato, sarebbe come provare a capire se è più buono il gelato al cioccolato classico o quello al cioccolato bianco. Meglio capire invece dove dà il meglio di sé.

I consigli

La Crema Rossana, come tutte le spalmabili, è buonissima se assaggiata da sola, con il famoso cucchiaino. Ma a noi è piaciuta molto anche sui biscotti e, per tornare al paragone di prima, sul gelato. In particolare su quello al cioccolato, ma è da provare anche sul pistacchio. È invece meno adatta a essere spalmata sul pane tradizionale: diamole una chance sul pane al latte. Se non amate i gusti eccessivamente dolci, invece, puntate sempre sull’abbinamento con cioccolato fondente e caffè.


Fonte: https://www.lacucinaitaliana.it/

Potrebbero interessarti

Lascia una risposta