Dopo il vino arriva il caffè da “vendemmia tardiva”

Nespresso lancia Colombia Master Origin, il caffè lasciato maturare a lungo sulla pianta: più dolce, con note di frutti rossi e frutta candita. Lo chef stellato Tommaso Arrigoni lo ha provato per noi con una ricetta

Nel vino la vendemmia tardiva si usa per produrre vini più dolci, meno acidi e di sapore più intenso. La stessa cosa si fa oggi con il caffè, una nuova tradizione che Nespresso ha sviluppato insieme a pochi e selezionati coltivatori e agli agronomi della Federazione Colombiana di Coltivatori. Il risultato è un caffè dolce e vivace, con note zuccherine di frutti rossi, freschi ed essiccati, uva passa rossa, mela, frutta candita e biscotti.

Cosa significa raccolta tardiva

Al posto di raccogliere le ciliegie mature di Arabica Colombiana infatti, i coltivatori le lasciano sulle piante più a lungo per permettere alle ciliegie di caffè di sviluppare un gusto unico. Questo caffè è prodotto nelle regioni andine settentrionali di Santander e Tolima, aree note per i caffè dolci e delicati dovuti alle altitudini particolarmente elevate, ed è fatto con Arabica Castillo, una delle rare varietà di caffè Arabica in grado di maturare restando attaccata al ramo, ricevendo il massimo di nutrienti dalla pianta e permettendo agli aromi di svilupparsi meglio. La raccolta tardiva è una pratica molto insolita nel mondo del caffè, difficile e laboriosa, oltre che rischiosa: se le ciliegie vengono raccolte troppo tardi, il caffè assume un gusto fermentato e l’intero raccolto è perso. Il controllo delle piante richiede un’attenzione assoluta, praticamente ogni 48 ore ogni pianta viene ispezionata alla ricerca delle ciliegie al giusto punto di maturazione. Quando si raggiunge il tasso di maturazione stabilito, la ciliegia diventa più scura (rosso-violaceo) e sviluppa aroma vinosi e di bacca rossa: solo a quel punto, avviene la raccolta manuale bacca per bacca.

Colombia Master Origin

La differenza con un raccolto normale è di pochissimi giorni ed è per questo che pochi e selezionati coltivatori di caffè, in collaborazione con Nespresso e gli agronomi della Federazione Colombiana di Coltivatori, hanno sviluppato un protocollo che definisce esattamente i passi da seguire per la raccolta tardiva. Il risultato è senza precedenti nel settore del caffè: il nuovo Colombia Master Origin di Nespresso, un caffè con note di frutti rossi freschi ed essiccati o canditi (ribes nero e mirtilli rossi), uva passa rossa essiccata e mela rossa.

L’abbinamento? Ce lo dice lo chef

Lo chef stellato Tommaso Arrigoni del ristorante Innocenti Evasioni di Milano, lo ha provato per noi e lo ha abbinato ad una ricetta speciale: Puntina di maiale iberico, sedano rapa al rosmarino, finocchi confit e zeste di limone.


Fonte: https://www.lacucinaitaliana.it/

Potrebbero interessarti

Lascia una risposta