Prepariamo i cenci di Carnevale

Fritti o cotti al forno, i cenci fanno parte dei dolci tipici dei giorni di Carnevale che si preparano in tutta la Toscana. Sono sfoglie croccanti facili da realizzare anche a casa, con i nostri suggerimenti

Sfoglie croccanti ricoperte di zucchero a velo: i cenci si annoverano tra i dolci tipici del della tradizione toscana. Vengono fritti in olio caldo e poi ricoperti di zucchero a velo, ma per i più attenti alla dieta esiste anche una versione cotta la forno, più leggera. I cenci sono fatti di uova, farina e zucchero soltanto, senza l’aggiunta di vino o liquori, come si usa fare invece per le chiacchiere milanesi. Ecco qui di seguito la nostra ricetta per preparare a casa i cenci di Carnevale.

La ricetta dei cenci di Carnevale

Ingredienti 

300 g farina 00, 60 g burro, 60 g zucchero, 2 uova, sale, 2 g lievito, scorza di limone, olio per friggere.

Procedimento

Formate una fontana con la farina e il lievito e ponete all’interno il burro fatto a pezzetti, lo zucchero e le uova. Aggiungete poi la scorza di limone, un pizzico di sale e iniziate a impastare sino a rendere il composto liscio ed elastico. Lasciatelo riposare coperto per 30 minuti e spianate poi la pasta con un matterello ricavandone una sfoglia sottile. Ripiegate la sfoglia su se stessa e spianatela nuovamente. Con una rotellina a taglio smerlato ricavate dei rombi, praticate due fori centrali e friggete i cenci in olio caldissimo, preferibilmente di arachide, facendo attenzione a non metterne troppi nella padella. Togliete i cenci appena dorati e fateli asciugare su un foglio di carta assorbente. Spolverateli con zucchero a velo e servite.


Fonte: https://www.lacucinaitaliana.it/

Potrebbero interessarti

Lascia una risposta