Un tocco in più al tuo tiramisù

Amaretti al posto dei savoiardi, tè matcha al posto del caffè e bicchierini di cioccolato: qualche consiglio per rendere speciale un dolce già straordinario

Vi piacerebbe dare un po’ di sprint al solito , ma senza stravolgerlo troppo? Ecco qualche idea.
Prima però ci teniamo a precisare che il è talmente buono che non avrebbe bisogno di nessuna innovazione, ma in cucina è bello provare, sperimentare e cambiare!

Tiramisù: Pavesini e Savoiardi, ma non solo

Siete più team Pavesini o team Savoiardi? Indecisi su come schierarvi potreste intanto optare per una terza opzione. Avete mai provato il tiramisù con gli amaretti? Ottimo in abbinamento con il cioccolato bianco e con i frutti di bosco. E se preferite una base più morbida, un semplice pan di Spagna o anche pandoro e panettoni avanzati sono un’ottima alternativa ai biscotti.

Come sostituire il mascarpone nel tiramisù

Per un tiramisù dal gusto più delicato potete sostituire il mascarpone con la ricotta. Scegliete una ricotta freschissima e leggera e ricordate di setacciarla bene prima di unirla alle uova.
 Potete anche mescolare la ricotta con la robiola e un po’ di panna montata evitando le uova perché la crema risulterà molto compatta e densa comunque.
Per una variante super light, invece, utilizzate lo yogurt, ma quello greco senza grassi, e amalgamatelo con poca panna vegetale montata. L’abbinamento ideale in questo caso è la frutta fresca.

Tiramisù nel bicchiere

Se volete servire il vostro tiramisù in monoporzioni, utilizzate dei barattoli di vetro, come quelli della marmellata, e alternate gli strati di biscotti e crema con molta cura. Tra uno strato e l’altro date un colpetto al fondo del barattolo per eliminare bolle d’aria.
 Utilizzate in questo caso sempre biscotti sbriciolati o cubetti di pan di Spagna o un altro dolce da colazione per una presentazione più elegante. I veri golosi, invece, possono cimentarsi nella preparazione di piccole ciotoline di cioccolato, da riempire con biscotti e crema al mascarpone.

Alternative al caffè nel tiramisù

Se ci sono bambini a tavola potete sostituire il caffè con l‘orzo o semplicemente con un po’ di latte.
Se il tiramisù avrà della frutta tra gli ingredienti potete bagnare i biscotti con del succo.
Ma se volete davvero qualcosa di diverso dal solito, provare il tè matcha che non solo conferirà un particolarissimo colore verde al vostro dolce, ma renderà il gusto molto delicato e aromatico.
Se invece preferite dare colore e anche una nota alcolica, utilizzate l’alchermes, ma diluito con un po’ di latte o acqua. Per gli amanti del classico caffè, infine, una variante potrebbe essere l’aggiunta di un po’ di rum o di Amaretto, ottimi in abbinamento con cacao e cioccolato fondente.


Fonte: https://www.lacucinaitaliana.it/

Potrebbero interessarti

Lascia una risposta