Elisa Isoardi: 'Con Matteo Salvini la mia storia più seria. La foto messa? Era la più bella’

torna sull’amore finito con . A Oggi, in una lunga intervista in cui parla anche di lavoro e della sua , ribadisce che con il leader della Lega l’addio c’è stato. Ammette anche: “E’ la storia più seria che io abbia mai avuto”.

Elisa isoardi torna sulla storia finita con Matteo Salvini e ammette: ‘E’ quella più seria che ho avuto’

Elisa Isoardi non ha dubbi: “Con Matteo Salvini la storia più seria che io abbia mai avuto”. Poi parla ancora una volta della foto postata per annunciare la separazione dal 45enne ministro dell’Interno del governo giallo-verde. “Era solo la foto di un momento idilliaco della nostra storia e lui lo sa perfettamente. Un’immagine nostra in cui lui non dorme e stiamo bene e basta. Non capisco perché ne sia stato fatto un caso. Non penso sia una delle foto peggiori che ha in giro. E’ decisamente la foto migliore che ha, perché lo umanizza”, spiega la conduttrice 36enne.

Sulla foto postata annunciando l’addio, la 36enne dice: ‘Era la più bella’

Quando le si domanda quando si capisce se una storia, seppur seria come questa, sia finita, Elisa Isoardi risponde: “Non ne ho idea. Forse col tempo”. Lei e Matteo Salvini hanno detto basta. “E da un po’ di tempo – fa sapere la 36enne – Siamo arrivati insieme a questa decisione, quello che c’è stato c’è stato, e io non credo di aver mai lanciato messaggi provocatori con quel post perché non ne sarei capace. Mi spiace che questa cosa sia stata montata ad arte, ma non credo che Matteo si sia soffermato su quello che dicono gli altri perché mi conosce molto bene…”.

In molti le danno della ‘raccomandata’. Elisa Isoardi pensa che ciò che ha se l’è costruito da sola. “Chi lo dice non legge, non si informa su chi io sia. E’ molto più semplice darmi della raccomandata, anziché guardare cosa io abbia fatto”, precisa. E aggiunge: “Sono 17 anni che faccio questo mestiere. E da conduttrice: avevo 22 anni quando ho cominciato, ora ne ho 36 quindi ne è passata di acqua sotto i ponti… “.

Per commentare è necessario registrarsi, una volta sola, alla piattaforma Disqus tramite e-mail o profilo social (Facebook, Twitter o Google). Se non è confermato l’indirizzo mail, il commento resterà in attesa di approvazione.
Inserendo un commento, l’utente dichiara di aver letto, compreso e accettato il .


Fonte: https://www.gossipnews.it/

Potrebbero interessarti

Lascia una risposta