Fridays for future: a Monaco di Baviera il preside di un liceo annuncia una multa di 350 euro per chi manifesta

, ormai i ragazzini di tutto il mondo sanno di che si tratta. Sulla scia della svedese Greta Thunberg il venerdì è dedicato alla mobilitazione per il clima. Il nostro pianeta si sta surriscaldando, l’equilibrio è sconvolto e una dieci mille, milioni di piccole Greta si stanno mltiplicando per chiedere aiuto ai potenti. Anche saltando la scuola. In tutto il mondo maestri, insegnanti, professori e presidi hanno applaudito il gesto e si sono resi disponibili a chiudere un occhio sulle assenze. Ma nelle scuole superiori, negli ultimi giorni dell’anno, a qualcuno è sembrato troppo. Così la mossa impopolare l’ha fatta il preside di un liceo di Monaco, il Wilhelm-Hausenstein-Gymnasium,  che riunisce la scuola media, il liceo scientifico e il linguistico. Il professor Hansjakob – come riporta la Suddeutsche Zeitung –  ha preparato una sorta di newsletter che ha come argomento “le future dimostrazioni del venerdì”, annunciando che “Il momento della benevolenza è finito”. Quindi un’eventuale assenza del venerdì con  scopo manifestazione “sarà punita con mezzi correttivi e anche con una multa”.Locali


Fonte: http://www.repubblica.it/scuola

Potrebbero interessarti

Lascia una risposta