in

Come preparare l’insalata russa: un classico di Natale

Classica con patate, carote e piselli. Oppure innovativa con frutti tropicali e pesci. L’unica regola è che l’insalata russa non manchi mai sulle tavole di natalizie

Non c’è tavola di Natale che non presenti un vassoio di insalata russa. Qualunque sia la scelta del menu, tradizionale, di solo pesce, di solo carne, lei non può mancare. Nella versione più classica o in quelle rivisitate, è uno di quei piatti che fa subito festa, che rende un po’ speciale ogni pranzo. Per i buongustai è impossibile comprarla già fatta: il gusto di una insalata russa preparata in casa è incomparabile con qualunque preparazione che non sia artigianale. E riuscire nell’impresa non è impossibile, basta seguire con attenzione i nostri consigli nel tutorial. E la sarà subito Natale!

Se invece siete già bravissimi a farla, ecco allora una sfida nuova: qui sotto qualche idea per un’insalata russa alternativa, capace di stupire per bellezza e bontà!

insalata russainsalata russa

Con crema di tonno

Per una preparazione più ricca, potete aggiungere alla maionese del tonno frullato con un minipimer e un cucchiaio di senape. La crema sarà molto più densa e saporita.

Con crema di avocado

Se preferite una salsa più leggera, potete sostituire la maionese con una crema fatta frullando la polpa di un avocado maturo con un filo di olio di oliva, un cucchiaio di salsa Tabasco e mezzo bicchiere di limone. Aggiungete poi alle verdure dei gamberi cotti per 8 minuti in una vaporiera e tagliati a pezzetti. Mescolate gli ingredienti, aggiustate di sale e ponete in frigorifero a raffreddare. Servite guarnendo con foglioline di basilico e qualche gambero intero.

Versione vegana

Per chi preferisce una versione vegana dell’insalata russa, ecco come preparare una maionese senza uova: versate 20 ml di aceto di mele in un contenitore, unite 150 ml di latte di soia ben freddo, aggiustate di sale e con un frullatore a immersione amalgamate tutto. Aggiungete 250 ml di olio di mais, versato a filo mentre continuate a frullare gli ingredienti. Riponete la maionese in frigorifero a raffreddare e poi unitela alle verdure cotte.

Con salmone e pesce spada affumicati

Potete aggiungere all’insalata russa preparata con la crema di avocado dei pezzettini di salmone e pesce spada affumicato, che mescolerete con le verdure e i gamberetti. Aggiungete, per guarnire, delle uova di salmone fresche e delle foglioline di aneto.

Con pollo e prosciutto di Praga

Arricchite la versione classica dell’insalata russa con degli straccetti di pollo rosolati nell’olio con aglio e rosmarino e quando questi saranno dorati, uniteli alle verdure cotte con pezzetti di prosciutto  di Praga. Il sapore un po’ affumicato del prosciutto si sposerà benissimo con la dolcezza delle verdure.


Fonte: https://www.lacucinaitaliana.it/feed/


Tagcloud:

Lo stracchino fa ingrassare?

Gli gnocchi al radicchio, senza segreti