in

Ispra: “Nelle reti dei pescatori più rifiuti che pesci”

Nelle reti dei pescatori si trovano “più scarti che pesci”: sono state infatti raccolte nell’Adriatico 194 tonnellate di rifiuti in 6 anni. Lo afferma l’Ispra (l’Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale) in base ai risultati di un monitoraggio sulla spazzatura marina. Sul tema è in discussione alla Camera, il così detto ddl Salvamare, che in sostanza consente ai pescatori di portare a terra i rifiuti tirati su nel corso della loro normale attività.Ambiente


Fonte: http://www.repubblica.it/rss/ambiente/rss2.0.xml


Tagcloud:

Caterina Balivo e Guido Maria Brera elegantissimi al gala Academy in Rome

Tema di storia alla maturità, il ministro: “Vediamo come fare per reinserirlo”