Finocchi e arance, i nostri alleati detox

Le proprietà di questi due preziosi ingredienti di stagione e come preparare ricette a base di finocchi e arance per inserire nel nostro menu piatti che profumano di detox

Gennaio e febbraio sono i mesi per eccellenza dedicati al e la natura, sembra volerci dare una mano. Finocchi e arance sono due ingredienti stagionali che sembrano nati per viaggiare sullo stesso binario, incontrarsi in piatti leggeri e ricchi di gusto e allearsi a noi in un percorso di e disintossicazione. Ecco perché sono così preziosi e come prepararli.

Le proprietà dei finocchi

I sono noti e apprezzati grazie alle loro rinomate proprietà digestive e depurative, ma contribuiscono anche a ridurre il gonfiore. A rendere questo ortaggio un cibo detox per eccellenza, l‘olio essenziale anetolo che è capace di contrastare la formazione di gas intestinali che provocano dolori, aerofagia e flatulenza. Capace di contrastare le infiammazioni, il finocchio è indicato anche per i soggetti che soffrono di colon irritabile ed è dunque prezioso per proteggere il sistema gastro-intestinale in generale.
Ricchi di sali minerali e vitamine, sono considerati ottimi antiossidanti grazie alla vitamina C e ai flavonoidi che rinforzano il sistema immunitario e contrastano i radicali liberi.

Il potere delle arance

L’ è un vero e proprio concentrato di benessere grazie all’ottima concentrazione di vitamina C, fondamentale per il corretto assorbimento del ferro e capace di stimolare la formazione del collagene. Questo frutto è inoltre capace di ridurre l’assorbimento degli zuccheri grazie alle fibre presenti al suo interno. Per beneficiare di questa virtù però, è necessario consumarla con tutta la polpa: spremerla infatti elimina la parte fibrosa e ci porta ad assorbire solo il suo succo con i relativi zuccheri. Così come i finocchi, le arance contengono antiossidanti, terpeni e polifenoli e combattono i radicali liberi e il progressivo invecchiamento.

Perché puntare su ortaggi e frutta

Dopo un periodo intenso e disordinato come quello delle feste, è bene fornire al nostro corpo tutto ciò che è mancato nei pranzi e nelle cene più conviviali. Ovvero abbondanti porzioni di frutta e verdura, magari da servire a crudo e con un condimento leggero. Basterà un cucchiaino d’olio per rendere speciale un ottimo piatto preparato semplicemente con finocchi tagliati finemente, arance e olive nere. Assaggiatelo senza sale e non ve ne pentirete.
Con gli stessi ingredienti ridotti in piccoli cubetti è possibile preparare anche una buona insalata di farro o un cous cous tiepido da mescolare a finocchi e arance crudi ai quali aggiungerete piccoli dadini di , un ingrediente prezioso grazie alle sue proprietà depurative.
In questo modo coccoleremo il nostro corpo con vitamine, sali minerali e acqua: tre dalle basi da cui partire per lasciare dimenticare il gonfiore e ritrovare il giusto equilibrio. E sempre a proposito di idratazione, dire di no ad alcolici, bevande gassate e zuccherate e succhi di frutta vi aiuterà a raggiungere il vostro obiettivo detox. Il nostro corpo richiede infatti semplicemente acqua in abbondanza, accontentiamolo bevendone almeno un litro e mezzo al giorno a partire dal risveglio. Se possedete un estrattore di succo o una centrifuga, potrete poi preparare dei drink depurativi sempre a base di finocchi e arance, magari mixandoli anche a piccole porzioni di limone e carote.

Le ricette

Nella gallery qui sotto, abbiamo preparato una raccolta di ricette sfiziose e semplici da preparare che puntano sull’accoppiata vincente di finocchi e arance. Antipasti, primi piatti, contorni e dolci per scoprire in quanti modi creativi è possibile beneficiare di questi preziosi ingredienti di stagione senza annoiarsi.

Sfoglia la gallery

Fonte: https://www.lacucinaitaliana.it/

Potrebbero interessarti

I commenti sono chiusi.