in

I pomodori alla marchigiana: immancabile piatto estivo!

Gratinati in forno e profumati con erbe aromatiche, sono perfetti d’estate come contorno, ma non solo

I che vi proponiamo oggi si chiamano “alla marchigiana” perché sono tipici di questa regione e in generale del centro e sud Italia.
Sono molto semplici da preparare e si abbinano con molti secondi piatti a base di carne, di pesce, di formaggio e anche vegetariani. Potete anche utilizzarli per condire una pasta perchè restano molto succosi e saporiti all’interno e la mollica di pane croccante da una consistenza particolare che da quel tocco in più a molti primi. Addirittura c’è chi li infila semplicemente in un panino e se li porta in spiaggia!

pomodori-alla-marchigianapomodori-alla-marchigiana

La ricetta dei pomodori alla marchigiana

Per preparare questo contorno dovete prima di tutto partire dalla scelta di un .
Deve essere rosso, rotondo, maturo, ma non troppo, e di grandezza media.
Vanno bene i San Marzano purché siano morbidi e rossi. Non vanno bene i cuore di bue.
Tagliate i pomodori a metà nel senso della lunghezza e sistemateli all’interno di una pirofila con il taglio rivolto verso l’alto. 
Salateli un pochino.
Conditeli con un mix preparato tritando uno spicchio di aglio, del pangrattato, una manciata di parmigiano grattugiato, rosmarino, maggiorana, prezzemolo, un filo di olio e un pizzico di sale.
Per un sapore e un profumo più estivi potete anche utilizzare basilico e menta al posto delle altre erbe.
 Condite tutto con un filo di olio e infornate a 200° per circa 25-30 minuti finché il pane non sara dorato.

Dal contorno al secondo

Per trasformare questa ricetta in un secondo gustoso e adatto a tutta la famiglia vi suggeriamo di con mozzarella, scamorza, formaggio primosale o tonno prima di cospargerli di pangrattato e infornarli. Per i bambini invece scegliete un formaggio che si scioglie come una fontina da tagliare a cubetti insieme a del prosciutto cotto.

Anche in padella

Se non avete voglia di accendere il forno perchè fa troppo caldo provate la cottura in padella.
Utilizzate la padella antiaderente e sistemate all’interno i pomodori conditi con il mix di pangrattato e erbe. Mettete sul fondo un po’ di acqua e un filo di olio, coprite e cuocete a fuoco medio-basso per circa 30 minuti finché tutti i liquidi non saranno evaporati.

Ti piacciono i pomodori ripieni? Prova queste ricette!

Sfoglia la gallery


Fonte: https://www.lacucinaitaliana.it/


Tagcloud:

Perché mangiare l’anguria col limone è un’ottima idea

Il Nobel Nordhaus: “Fondiamo il Club del Clima”