in

La zuppa a colazione: caffelatte con il pane raffermo

La colazione è uno dei pasti fondamentali della giornata: ci dà l’energia necessaria per affrontare la mattina. Per questo deve essere nutriente e, naturalmente, anche molto gustosa!

Molto in voga negli anni Cinquanta e Sessanta, ma probabilmente anche prima, questa colazione era ancora una diffusa abitudine in molte famiglia italiane negli anni Ottanta. Stiamo parlando della zuppa di caffelatte con il pane raffermo.

In cucina non si butta nulla, nemmeno i ricordi

Era la colazione che preparava la nonna, ma non di rado anche i genitori: semplice, buona e nutriente, questa dolce zuppa appartiene alla tradizione dell’antica cucina del riutilizzo. Un tempo più per questioni di povertà o, se si vuole, di oculata economia domestica. Oggi, al contrario, il suo ritorno è più nell’ottica globale del risparmio di “energia” e risorse della nostra grande casa comune: la Terra.
Una colazione, dunque, della memoria, perché risveglia il ricordo di ampie tazze colme di caffelatte fumante, o latte e orzo per i più piccoli, e tanti pezzetti di pane che vi galleggiano. Ma anche una colazione che guarda al futuro, perché lo spreco è sempre più intollerabile e il riciclo sempre più una necessità.
Ma soprattutto, oggi come allora, il caffelate con il pane raffermo è una colazione perfetta per tutta la famiglia: nonni, genitori e figli.

La ricetta del caffelatte con il pane raffermo

Come per la colazione a base di , anche in questo caso si consiglia l’utilizzo di , ovvero quello senza sale, più adatto per essere immerso nel latte.

Difficoltà: facilissimo
Tempo di preparazione: 10/15 minuti circa

Ingredienti per due grandi tazze

500 g di pane raffermo
1 litro di latte
150 g circa di zucchero
50 cl di caffè (oppure orzo)

Procedimento

Mettere il latte sul fuoco. Intanto tagliare il pane a piccoli cubetti o anche in modo più grossolano, ma in pezzi comunque non troppo grandi. Quando il latte bolle, spegnere la fiamma e aggiungere il caffè o l’orzo, non zuccherati, preparati in precedenza. Versare il caffelatte nelle tazze e poi aggiungere lo zucchero, nella quantità desiderata, e mescolare bene. Infine immergere i pezzetti di pane e attendere qualche istante affinché si imbevano bene di caffelatte, quindi godersi questa colazione semplice e meravigliosa.

Foto courtesy Maja Tresoldi


Fonte: https://www.lacucinaitaliana.it/


Tagcloud:

Angela Nasti in love con il calciatore Kevin Bonifazi

Ursula Bennardo mostra il pancione e rivela: 'Mancano 100 giorni al parto'