Perché l’avena fa bene

Rafforza i capelli

L’avena apporta lisina, un aminoacido essenziale di cui è fatta la struttura del capello.

Combatte l’invecchiamento della pelle

L’avena è una buona fonte di sostanze antiage, tra cui la vitamina E e i polifenoli, che contrastano l’azione dannosa dei radicali liberi e mantengono giovani i tessuti.

Ha un effetto relax

Il merito è del triptofano, un aminoacido precursore della serotonina, l’ormone che regala calma e buonumore, delle vitamine del gruppo B e dei minerali come il magnesio, che distendono il sistema nervoso e rilassano i muscoli.

Combatte la stanchezza

Contiene tante sostanze che danno energia come le vitamine del gruppo B e minerali come fosforo, ferro che contrastano la debolezza.

Fa bene all’umore

L’avena assicura buone quantità di triptofano, un aminoacido essenziale precursore della serotonina, l’ormone che favorisce il buonumore.

Fortifica le ossa

L’avena è una buona fonte di calcio, un minerale che aiuta a contrastare la fragilità delle ossa e a prevenire il rischio di osteoporosi.


Fonte: https://www.lacucinaitaliana.it/

Potrebbero interessarti

I commenti sono chiusi.