in

Prepariamo i crauti, ma con il cavolo rosso

Contorno tipico dei paesi del Nord Europa, i crauti fatti con il cavolo rosso cappuccio hanno un sapore più delicato di quelli preparati con il cavolo verza

I crauti sono un contorno tipico dei paesi del Nord Europa, dove vengono serviti accompagnati da carni saporite di maiale in umido o da wurstel. Il loro gusto acidulo infatti si sposa benissimo con la sapidità e la grassezza delle carni di maiale. In commercio ne esistono di precotti, quasi sempre bianchi, fatti cioè con il cavolo verza. Più difficile reperire quelli fatti con il cavolo rosso, che però si preparano facilmente a casa. Il cavolo cappuccio rosso, poi, rispetto a quello bianco o verde, ha un gusto più delicato e dolce, ed è ottimo accompagnato anche a pollame o arrosti.

Le proprietà del cavolo cappuccio rosso

Tondo e compatto come quello verde o bianco, il cavolo cappuccio rosso fa parte anch’esso della famiglia delle Crucifere. Dalle foglie larghe e ben attaccate alla costola centrale, è ricco di vitamine, soprattutto C e del gruppo B, oltre a sali minerali tra cui fosforo, potassio e ferro. Ha un sapore più dolce degli altri cavoli, e per questo si abbina benissimo anche a pere e mele, oltre che ad aceto, per preparare i famosi crauti rossi.

Ecco qui la ricetta per preparare i crauti rossi.

Ingredienti

1 cavolo rosso
1 cipolla media
1 cucchiaio di zucchero di canna
sale
1/2 bicchiere di aceto
1 bicchiere vino rosso
3 cucchiai di olio extravergine di oliva

Procedimento

Dividete il cavolo rosso a metà e poi con un coltello molto affilato tagliatelo a fettine sottili. Mettetelo in una ciotola capiente, unite un cucchiaio di zucchero di canna, un pizzico di sale e mezzo bicchiere di aceto rosso. Lasciate riposare le verdure una notte, mescolando bene. Il giorno dopo, in una padella mettete tre cucchiai di olio extravergine di oliva, una cipolla dorata tagliata a fettine, e fatela rosolare per qualche minuto. Intanto sgocciolate il cavolo dall’aceto, unitelo alla cipolla, aggiungete un bicchiere di vino rosso, mescolate, coprite e fate cuocere a fuoco dolce per un’ora. Controllate di tanto in tanto che il liquido non si asciughi. In quel caso aggiungete qualche cucchiaio di acqua. Quando saranno morbidi spegnete e serviteli con la carne o con un piatto di wurstel, per una cena informale tra amici.


Fonte: https://www.lacucinaitaliana.it/feed/


Tagcloud:

Salsa di prezzemolo e mandorle

Cannoli siciliani, ricetta classica