in

Quando senza glutine è buono: 5 prodotti da provare

Ciambelline golose da glassare, conchiglie di pasta per i piatti dell’estate, cantucci alle mandorle da servire col vin Santo (e non solo): tutto questo e molto altro si può gustare anche senza glutine!

In molti casi la parola “senza” si usa con un’accezione negativa, per indicare qualcosa che dovrebbe esserci e che invece manca, qualcosa di cui si deve fare a meno, un’assenza, una privazione. E lo stesso vale per il cibo: quando sulla confezione leggiamo “senza”, pensiamo a un prodotto che manca di sapore, che non ha lo stesso gusto della ricetta originale.

È vero anche però, al contrario, che nel caso degli alimenti “senza” ha spesso una valenza positiva. Questo è vero, per esempio, nei prodotti che non usano aromi artificiali, in quelli biologici coltivati senza pesticidi, oppure in quelli senza lattosio che permettono agli intolleranti di questo zucchero di gustare ugualmente i latticini o, ancora, in quelli , la “salvezza” di chi soffre di celiachia.

Senza con gusto

E la sfida di chi produce gli alimenti “free” è dunque quella di togliere qualcosa sostituendolo con qualcos’altro o trovando un’alternativa senza perdere in gusto e bontà. Così fa Probios, dal 1978 distributore di alimenti biologici vegetariani che negli ultimi anni si è impegnato anche a rispondere alle esigenze dei consumatori che presentano allergie o intolleranze alimentari. I prodotti Probios sono buoni per tutti: anche chi non ha problemi con il glutine o il lattosio può divertirsi a provare cibi diversi e a sperimentare in cucina.

Volete qualche idea? Eccone 5 gluten free!

5 prodotti senza glutine da provare

Ciambelline golose

Non tutte le ciambelle (senza glutine) escono con il buco, ma queste sì! E sono ottime per iniziare la giornata con una colazione golosa. Le ciambelline Rice&Rice di Probios sono biologiche, prodotte con solo olio di semi di girasole e senza olio di palma e sono disponibili anche nella variante con Gocce di Cioccolato. Sono un’idea anche per la merenda, magari arricchendole in questo caso con .

Cous Cous di legumi

Solo farina 100% di ceci e lenticchie rosse per questo insolito cous cous senza glutine di Probios, ricco di fibre e di proteine vegetali. Un’alternativa al riso e alla pasta per primi piatti o piatti unici da preparare per la pausa pranzo in ufficio o il pranzo in spiaggia. Poiché i legumi sono già proteici vi consigliamo di condire il cous cous con della tagliata in una dadolata fine condita con olio e succo di limone e aggiungendo menta o basilico per profumare.

Spaghetti multicereali

Chi saprebbe rinunciare a un piatto di spaghetti? Nessuno! E nemmeno chi vuole evitare il glutine nella propria dieta. Ecco allora la soluzione: gli spaghetti multicereali senza glutine di Probios prodotti con farine biologiche macinate in Italia di Mais, Riso, Riso integrale, Grano Saraceno, Quinoa. Basta un po’ di , oppure un po’ di , o ancora ed ecco la felicità.. dal pranzo in famiglia alla !

Conchiglie… di mais

L’estate è in arrivo e per restare in tema con il sole, il mare, i campi di granoturco ormai maturo, perché non preparare un bel piatto di conchiglie di mais? Sono senza glutine e Probios le ha prodotte utilizzando una farina di mais biologica. Come gustarle? Per esempio con , in (sempre senza glutine in questo caso) con acciughe e fave, con un con per un primo mare e monti, oppure in versione pasta fredda con .

Cantucci per tutti

Un fine pasto poco impegnativo, ma elegante e sempre apprezzato? I cantuccini alle mandorle della tradizione toscana serviti con un bicchierino di Vin Santo. Seguendo i dettami della ricetta regionale, Probios li propone senza glutine e senza latte, perfetti per gli intolleranti al glutine e al lattosio che possono gustarli in tutta tranquillità. Provate ad accompagnarli anche con un vino dolce come il passito oppure, se volete qualcosa di più goloso, con una . In estate, per un dessert più fresco, gustateli con il gelato alla crema, magari anche proposto in un . Potete anche sbriciolarli e creare un dolce al cucchiaio con uno strato di cantucci e uno di .


Fonte: https://www.lacucinaitaliana.it/


Tagcloud:

Per le patologie cardiovascolari interventi sempre meno invasivi: la scommessa della scienza 

Notte prima degli esami: il menu dei ragazzi che si devono maturare