in

Rivoluzione vegana in Brasile con le prime uova vegetali

Svolta vegana in Brasile: uno dei più grandi produttori di uova, su grande richiesta dei consumatori, lancia le uova 100% vegetali

Il Brasile, uno dei più grandi produttori di uova del mondo, sembra essere arrivato a una significativa svolta vegana. Di recente, infatti, l’azienda leader del mercato delle uova, non solo del Brasile ma dell’intero Sud America, ha da poco lanciato un nuovo prodotto in tutto e per tutto simile alle uova, packaging incluso, ma 100% vegan. Che sia l’inizio di un cambio di rotta alimentare, di un paese sempre più orientato verso la riduzione delle proteine animali?

Rivoluzione vegana in Brasile?

La crescente attenzione mondiale per le tematiche ambientali e animaliste sta gradualmente condizionando non solo la mentalità e le abitudini alimentari dei consumatori, ma anche l’andamento del mercato del cibo. Mentre aumenta la produzione e la vendita di alternative vegetali e vegane, tra cui il noto Impossible Burger o la prima scatoletta di in vendita da quest’anno, anche grandi marchi e aziende leader del mercato della carne e dei prodotti lattiero-caseari si stanno adeguando a questa nuova tendenza. È il caso, piuttosto clamoroso, del Grupo Mantiqueira, primo produttore di uova in Brasile, che ha deciso di adeguarsi alle nuove esigenze del mercato e di lavorare a un alimento vegano alternativo. Da qualche tempo, infatti, anche in quello che è il sesto più grande paese produttore di uova al mondo con 2,2 miliardi di uova solo nel 2016, si respira aria di cambiamenti. Qualche mese fa, in seguito all’indagine di Animal Equality sulle drammatiche condizioni degli allevamenti di galline rinchiuse in gabbia in Brasile, è stato condotto un sondaggio che ha messo in luce la crescente domanda da parte dei consumatori di alimenti a base vegetale. In particolare il 29% degli oltre 9mila cittadini brasiliani intervistati ha dichiarato di voler ridurre sensibilmente il consumo di carne, uova e latticini.

 n-ovo uovo

L’uovo non uovo che i brasiliani aspettavano

Il Grupo Mantiqueira, per fare fronte a questo cambiamento sociale e alla crescente domanda di cibo vegano, ha collaborato con il Good Food Institute (GFI) Brasile, un’organizzazione senza scopo di lucro che promuove il cibo vegetale attraverso iniziative scientifiche e politiche. Il risultato finale è stato N.Ovo, ovvero un uovo 100% vegetale e vegano, realizzato con amido di piselli e proteine vegetali. Questo alimento, venduto nelle consuete scatole di cartone delle uova, è un loro perfetto sostituto, ideale ad esempio per preparazioni quali pane e torte. L’azienda si è detta orgogliosa di far parte di questa svolta vegana nazionale e di aver compreso che esistono modi molto più sostenibili per nutrire il mondo.

Foto: n-ovo_uovo vegano brasile_grupo mantiqueira_EmbalagemMarca.jpg


Fonte: https://www.lacucinaitaliana.it/


Tagcloud:

In Germania i pulcini maschi potranno ancora essere uccisi

Alpi, i ghiacciai più settentrionali d'Italia si ritirano