in

Rotolo di meringa (perché anche la meringa si può arrotolare!)

Rotolo di meringa: consigli e varianti possibili
Rotolo di meringa: consigli e varianti possibili
Rotolo di meringa: consigli e varianti possibili
Rotolo di meringa: consigli e varianti possibili
Rotolo di meringa: consigli e varianti possibili
Rotolo di meringa: consigli e varianti possibili

A vederlo sembra un dolce al cucchiaio di alta pasticceria, una di quelle ricette che nessuno si azzarderebbe mai a preparare in casa. E invece…
Oltre al fatto che questo rotolo di meringa si prepara con pochi ingredienti, è anche molto facile da realizzare, forse più di quello di pasta biscotto che se si rompe (e capita molto spesso!) è più brutto da vedere.
La è sì molto delicata, ma in questo caso non deve esserlo. Non deve essere lucida e perfetta, ma friabile e delicata così com’è. Se si rompe, tanto meglio!

La ricetta del rotolo di meringa

Ingredienti

3 albumi a temperatura ambiente
180 g di zucchero
1 cucchiaio di maizena
succo di mezzo limone

Procedimento

Montate per almeno 5 minuti gli albumi con le fruste elettriche e unite lo zucchero poco alla volta. Dovete ottenere un composto lucido e compatto.
Aggiungete un cucchiaino di succo di limone e la maizena setacciata e mescolate delicatamente con una spatola con movimenti dal basso verso l’alto. Stendete il composto su una teglia rivestita con carta da forno e livellatelo.
Cuocete la meringa in forno per circa 15 minuti a 160° e poi lasciatela raffreddare per qualche minuto prima di rovesciarla su un foglio di carta forno spolverizzato con zucchero a velo.
Spalmate sulla meringa panna montata o crema prima di arrotolarla e lasciarla in frigorifero per un paio di ore. Va consumata subito altrimenti perde la consistenza.

rotolo-di-meringa

Come riempire il rotolo di meringa

Vi consigliamo la panna montata perché è la soluzione più facile, pratica e veloce.
Molto buona anche la , ma sempre in combinazione con la panna perché deve essere compatta.
Aggiungete poi dei frutti non troppo dolci e con un retrogusto acido come lamponi, frutto della passione e ribes per contrastare un po’ l’eccessiva dolcezza della meringa.
Se invece amate la dolcezza estrema, allora andranno bene anche le banane, la frutta sciroppata o caramellata e anche il cioccolato fuso o spalmabile.

Meringa gelata

Il rotolo di meringa va consumato subito perché altrimenti diventa troppo morbido e perde di friabilità.
Ma se volete potete congelarlo. Al posto della panna montata utilizzate una crema a base di panna montata e stessa quantità di latte condensato che una volta congelata diventerà una sorta di gelato.
Oppure, utilizzate proprio del gelato o un semifreddo.


Fonte: https://www.lacucinaitaliana.it/feed/


Tagcloud:

Voi chiedete, noi rispondiamo. La Cucina Italiana vi parla con Amazon Alexa

Da nord a sud: Italia, le ricette della Quaresima