Un tocco di colore agli gnocchi!

Gli gnocchi colorati
Gli gnocchi colorati
Gli gnocchi colorati
Gli gnocchi colorati

Giovedì gnocchi! Conditi semplicemente con burro e salvia, con un sugo di pomodoro e basilico o un ragù, di carne o pesce, sono la passione di grandi e piccoli. L’importante è la materia prima, ovvero le con cui si preparano. Se abbiamo già parlato degli , oggi vi proponiamo di renderli anche esteticamente più gradevoli. Avete mai provato a fare gli gnocchi colorati?

10 errori degli gnocchi

Come fare gli gnocchi

Gli gnocchi arancioni

Morbidi e deliziosi, gli si preparano in tantissimi modi diversi, con o senza patate, ma anche alla ricotta o senza glutine. Dolci e delicati, si condiscono con burro, salvia e parmigiano, oppure con una crema di formaggio – provate con il Montasio fatto sciogliere per esempio – e nocciole tostate, o ancora con speck croccante e panna.

Gli gnocchi rossi

Per ottenere gnocchi rosa e rossi, provate con le barbabietole: vi basterà frullarne una precotta e aggiungerla a patate e farina nell’impasto. Attenzione però che la barbabietola può bagnare e rendere liquido l’impasto, quindi regolate la quantità di farina di conseguenza. Non saranno solo bellissimi da vedere, ma anche saporiti. Conditeli con un pesto, oppure con burro e scorza di limone.

Gli gnocchi verdi

Una variante comune e sempre deliziosa degli gnocchi è quella agli spinaci, che danno vita a gnocchetti di un verde brillante. Anche in questo caso nell’impasto verranno aggiunti gli spinaci freschi: seguite la . Il condimento più adatto? Oltre a quelli più classici, in questo caso potete scegliere anche un sugo di pesce o di .

Gli gnocchi blu

Le danno una colorazione bluastra agli gnocchi. Queste patate sono piuttosto dolci e ricordano nel sapore le nocciole. Inoltre hanno una polpa farinosa. Abbinateli ad un condimento che dia un contrasto cromatico, per esempio una crema al Parmigiano.


Fonte: https://www.lacucinaitaliana.it/

Potrebbero interessarti

I commenti sono chiusi.