in

Tinto Brass è ricoverato a Roma: il regista si trova in terapia intensiva

10/7/2019 | 2 MINUTI DI LETTURA

  • Tinto Brass è stato ricoverato in terapia intensiva al Sant’Andrea di Roma
  • A chiamare l’ambulanza è stata sua moglie Caterina Varzi

, 86 anni, è ricoverato a Roma. Come si apprende da ambienti ospedalieri, il famoso regista si trova in terapia intensiva all’ospedale Sant’Andrea. 

Tinto Brass è stato ricoverato in terapia intensiva dopo un malore

Tinto Brass è stato ricoverato dopo un malore. E’ stata la moglie , sposata nel 2017, a chiamare l’ambulanza.  Il Maestro del cinema erotico già nel 2010 era stato colpito da un ictus. Al momento non si hanno ulteriori notizie sul suo stato di salute. 

Tinto Brass vanta una lunga carriera nel mondo del cinema. Dopo la laurea in giurisprudenza, si è trasferito a Parigi dove ha lavorato come archivista presso la Cinematheque Française. Al cinema ha iniziato come aiuto regista: ha lavorato tra gli altri al fianco di Roberto Rossellini. Negli Anni 60 ha esordito alla regia dirigendo film a sfondo politico. Più tardi però è arrivata la popolarità con pellicole come “La Chiave” con , “Miranda” con , “Capriccio” con , “Senso 45” con e “Paprika” con .

Tinto Brass ha lavorato anche come attore per altri registi in pellicole come “La donna è una cosa meravigliosa” di Bolognini e “Lucignolo” di . Le sue ultime apparizioni sono state in camei di film come “Casa chiuse”. 

Scritto da: Francesca Romana Domenici il 10/7/2019.


Fonte: https://www.gossipnews.it/

Giappone, i cervi sacri uccisi dalla plastica. L'appello ai turisti: “Non date da mangiare snack agli animali”

Alessia Marcuzzi Vs. il body shaming: la conduttrice si allea con Chiara e Valentina Ferragni contro gli odiatori seriali