in

Post razzisti del professore a Venezia, Bussetti invia gli ispettori: “Non si sale in cattedra per seminare odio”

Il ministro dell’Istruzione Marco Bussetti ha sollecitato una relazione e un’ispezione suscitato da alcuni post su Facebook di un professore di un istituto alberghiero di Venezia. “Insegnare è un lavoro bellissimo, una missione da vivere tutti i giorni dando il meglio di sé per educare i nostri giovani. Sono orgoglioso del quotidiano lavoro svolto da centinaia di migliaia di docenti di ruolo e precari nelle scuole italiane. Ma se qualcuno sale in cattedra per seminare odio e falsità evidentemente non si trova nel posto giusto. E va allontanato dalla scuola. Un concorso vinto non dà il lasciapassare per delirare e offendere”, scrive il ministro sulla sua pagina Facebook.Cronaca


Tagcloud:

Scuola, tornano le lezioni di educazione civica: 33 ore e un voto in pagella

Tirocinio per il sostegno, caos per i test irregolari