in

Gettare la basi

Ham, il primo scimpanzé nello spazio, osserva la sua attrezzatura prima del lancio, nel 1961. Ham era stato addestrato per eseguire semplici attività nel corso della sua breve missione, provando così che sarebbe stato possibile anche per l’uomo “funzionare” nello spazio. L’uso di animali nella corsa allo spazio fu controversa al tempo, anche se le critiche riguardarono principalmente i casi per i quali none era previsto ritorno, di cui la più famosa fu il cane Laika, mandato nello spazio dall’URSS nel 1958. Anche il programma spaziale americano ha visto molte vittime, ma la maggior parte furono accidentali e generalmente i problemi si verificavano al rientro o all’atterraggio. Ham (e più tardi Enos, che eseguì un volo in orbita intorno alla Terra) tornò sulla Terra illeso, quantomeno fisicamente.


Fonte: http://www.nationalgeographic.it/rss/all/rss2.0.xml


Tagcloud:

Alda D'Eusanio: 'Ero arrivata a pesare 34 chili, volevo morire'

Francesco Totti, prime parole dopo la morte del padre: 'I 10 giorni più brutti della mia vita’