in

La scuola torna in piazza per ripartire. I presidi: “Senza risorse l'autonomia non basta”

Al centro della piazza, in mezzo a migliaia di studenti, genitori e insegnanti arrabbiati, ci saranno anche loro: i presidi. È su di loro che a settembre ricadrà ogni responsabilità sulla riapertura delle scuole e per questo, stasera alle 18, manifesteranno in al fianco del comitato Priorità alla Scuola che, in pochi mesi, è riuscito a triplicare le adesioni raccogliendo il malcontento delle famiglie. Secondo la tracciate dal ministero dell’Istruzione in vista del rientro sui banchi, starà ai singoli dirigenti scolastici reperire spazi extra, organizzare i turni degli ingressi e delle uscite dei ragazzi, smistare gli insegnanti e stringere accordi con le associazioni del terzo settore. Cronaca


Fonte: http://www.repubblica.it/rss/scuola_e_universita/rss2.0.xml

Silvia Provvedi, l'arresto del compagno in piena notte a casa della gemella Giulia: il racconto

Pupo favorevole a Giulia De Lellis opinionista del GF Vip: 'Ci vuole una che non ha mai letto un libro'