in

Dolomiti: l'overtourism stritola il lago di Terence Hill. Braies si darà dei limiti

Basta con il turismo mordi e fuggi che punta solo al selfie sui set televisivi: questa, in sintesi, la visione del progetto concepito da tre imprenditori di Braies e presentato alla cittadinanza in occasione di una serata informativa organizzata dal Comune. Alla serata, tra i vari ospiti, c’erano anche il presidente della Giunta provinciale Arno Kompatscher e il suo vice, Daniel Alfreider.

Instagram e la celeberrima serie televisiva Rai  “Un passo dal cielo”  (interpretata da Terence Hill e Daniele Liotti, a cui contribuisce anche la Provincia di Bolzano), hanno fatto sì che il pittoresco laghetto di Braies, dove è ambientata, si trasformasse, nel giro di pochi anni, da oasi per amanti della tranquillità in caotico punto di ritrovo di turisti mordi e fuggi. A fronte di 650 abitanti, a Braies ci sono giornate in cui arrivano 15.000 turisti. E se in un anno sono 1,6 milioni le persone che trascorrono un paio d’ore in valle, i pernottamenti sono appena 140.000.

Braies (foto Arturo Cocchi)

loading...

Fonte: http://www.repubblica.it/rss/repubblica/viaggi/weekend/feed.rss


Tagcloud:

Nicolò Zaniolo, la nuova fidanzata è la giovanissima attrice Elisa Visari?

Emma Marrone in completo rosa alla presentazione milanese de 'Gli Anni Più Belli’