consigliato per te

  • in

    “I bastoncini di pesce non sono ecosostenibili”

    LA TRASFORMAZIONE del merluzzo giallo d’Alaska in bastoncini di pesce, stick di granchio e filetti di pesce genera significative emissioni di gas serra. Lo afferma un nuovo studio sugli impatti climatici della lavorazione di prodotti ittici condotto dai ricercatori dell’università della California Santa Cruz (Ucsc). Secondo l’, pubblicata sulla rivista Elementa: Science of the Anthropocene, […] LEGGI TUTTO

  • in

    La svolta green di Microsoft: “Entro il 2030 stop alle emissioni”

    ROMA – Svolta green in casa . Il colosso di Redmond, in occasione di un evento presso il suo quartier generale, ha presentato un nuovo piano per ridurre l’impatto ambientale dell’azienda, aiutare i propri clienti a essere più sostenibili contribuendo a diminuire le loro emissioni, con l’obiettivo di sostenere le politiche climatiche globali e accelerare […] LEGGI TUTTO

  • in

    Lavazza accetta la sfida per la riduzione delle emissioni di gas serra

    Un atto di responsabilità verso l’ambiente. Nei giorni in cui l’ per diventare il primo blocco di Paesi al mondo a impatto climatico zero entro il 2050, il Gruppo Lavazza accetta la sfida della Ceo Carbon Neutral Challenge: Lavazza accoglie e sostiene la lettera aperta di Marco Bizzarri, presidente e amministratore delegato di Gucci, che […] LEGGI TUTTO

  • in

    Imballaggi, nel 2020 si ricicleranno all'83 per cento

    ROMA – Si riciclano sempre più imballaggi e per il 2020 , il Consorzio nazionale che collabora con i Comuni perché i materiali provenienti dalla raccolta differenziata siano ben recuperati e riciclati, prevede che nel corso di quest’anno si arriverà a recuperare l’83 per cento degli imballaggi. Il Piano specifico di prevenzione di Conai per […] LEGGI TUTTO

  • in

    I mattoni viventi per gli edifici del futuro

    Edifici viventi. Microrganismi incastonati nei muri. No, non stiamo parlando di luoghi infestati da microrganismi, quanto piuttosto fatti, strutturalmente, da batteri. O almeno in parte. L’idea innovativa arriva da un team di ricercatori oltreoceano che è riuscito a creare dei mattoni viventi, costituiti da batteri, mescolati a sabbia e a del materiale gelatinoso. Un mattone […] LEGGI TUTTO

  • in

    Testato il primo drone ambientale per la protezione di fiumi e zone costiere

    Testato il primo drone ambientale per la protezione di fiumi e zone costiere – Repubblica.it Il test è andato bene. Indra, insieme alle società spagnole Sixtemas e Adantia, ha sperimentato con successo il primo drone ambientale in grado di automatizzare la raccolta di campioni nei fiumi e nelle aree costiere, così da offrire informazioni in […] LEGGI TUTTO