consigliato per te

  • in

    Le Alpi segnate dalle attività umane sin dall'Età del Ferro

    La ricerca, coordinata dall’Università di Pisa, ha analizzato una colata stalagmitica proveniente dalla Grotta di Rio Martino, nelle Alpi occidentali del Piemonte. Le analisi condotte su questo eccezionale “archivio naturale” hanno consentito di evidenziare i segnali dell’impatto antropico sull’ambiente alpino negli ultimi 9.000 anni. I risultati dello studio, , confermano il collegamento fra l’instaurarsi delle […] LEGGI TUTTO

  • in

    Dalla Germania una nuova specie di pterosauro dentato

    È lo pterosauro più completo del Cretaceo che sia mai stato scoperto in Germania. Come spiegano i paleontologi , il fossile di questo rettile caratterizzato da ossa insolitamente scure e battezzato Targaryendraco wiedenrothi  in riferimento alla casata dei Targaryen della nota serie televisiva Il Trono di Spade (a sua volta adattamento del ciclo di romanzi […] LEGGI TUTTO

  • in

    I primi fossili di dinosauri piumati antartici

    La scoperta, in Australia, di dieci piume fossili in uno straordinario stato di preservazione rappresentano la prima evidenza concreta che i dinosauri piumati vivessero ai poli della Terra. È quanto emerge da . Le piume risalgono a 118 milioni anni fa, al Cretaceo inferiore, quando l’Australia era situata molto più a sud ed era unita […] LEGGI TUTTO

  • in

    I tumori trasmissibili dei mitili passano da una specie all’altra

    Parecchio tempo fa, ma non sappiamo quanto, una cozza di baia (Mytilus trossulus) da qualche parte nell’emisfero settentrionale ha sviluppato un cancro paragonabile a una leucemia. È iniziato come mutazione in una singola cellula maligna, che si è copiata ancora e ancora e ancora, diffondendosi attraverso l’emolinfa, quei fluidi che nei mitili sono l’equivalente del […] LEGGI TUTTO

  • in

    Cacciatori di radioattività

    Ogni due anni, una serie di esercitazioni internazionali valuta le capacità e la prontezza dei vari Paesi nel monitorare la radioattività. Quest’anno, per la prima volta, ha partecipato un gruppo italiano dell’INFN che porta avanti il progetto ITALRAD (ITALian RADioactivity… LEGGI TUTTO

  • in

    L’ultima scalata di Ötzi

    Ötzi, l’uomo venuto dal ghiaccio, trascorse gli ultimi giorni della sua vita sulle Alpi, fino a essere colpito mortalmente da una freccia sul dorso. Circa 5.300 anni dopo, gli archeologi sono ancora impegnati nel risolvere il mistero che avvolge la sua morte. Adesso, una nuova analisi effettuata sui resti di muschi provenienti dal sito in […] LEGGI TUTTO